ETIOPIA ...New Life Community ......by Giorgio Cosulich ......<< Etiopia... ..Photography ....ARTeUTILe
Genet Loulseged non aveva ancora vent'anni quando dovette scappare in Norvegia. Ad Addis Abeba le minoranze religiose, come luterani e cattolici, non erano tollerate dal regime di Menghistu. Rastrellamenti e torture e richieste di delazione e d'abiura era il trattamento riservato a questo tipo di ribelli contro lo Stato. Fu grazie all'intervento di forze internazionali, dell'interessamento di Amnesty International che Genet venne liberata e riuscì a scappare. In Norvegia Genet è rimasta per oltre 10 anni. Lì, Ha potuto studiare economia e commercio. Caduto il regime di Menghistu, Genet è tornata in Etiopia. Ha domandato alla sua gente cosa potesse fare. Le hanno chiesto scuola per i bambini. Scuola per i bambini di uno Stato dove il grado di analfabetismo è altissimo, dove a causa delle malattie il 50%della popolazione ha meno di 20 anni; dove il vaccino per la poliomielite è arrivato solo 2 anni fa; dove esiste ancora la lebbra e le mosche causano la cecità a centinaia di persone; dove la prostituzione è diffusissima, di pari passo con l'AIDS; scuola per dei bambini che non avranno mai un posto in società; per dei bambini ai quali la guerra con l'Eritrea ha tolto uno o entrambi i genitori. Genet pensò a un'area dismessa: un prato con delle capanne di bambù usate dal regime appena caduto per la propaganda politica. La Kibelè (la circoscrizione) gliene concesse l'uso momentaneo. Genet cominciò a scrivere agli amici che aveva conosciuto in Norvegia per cercare aiuto e impiantare una scuola, ma intanto Genet convocò i bambini: "Cercate tutte le pietre più grosse che trovate qua in giro. Su quelle ci sederemo." Così cominciarono l'attività didattica. Erano 3 insegnanti e varie decine di bambini. Dalla Norvegia arrivarono le prime 500 corone (circa 650 euro). Non erano molte ma abbastanza da dare una spinta a continuare e a produrre una prima documentazione sull'attività. Con questa Genet si recò in Norvegia: una televisione privata cristiana le aveva richiesto un'intervista. Genet pensò che era una buona occasione per sensibilizzare l'opinione pubblica di quella parte d'Europa su problemi così distanti dagli standard europei nella speranza di aiuti per i suoi bambini. Partì una colletta che in breve portò 36000 corone alla scuola. Finalmente si poteva pensare all'edificazione di aule. Qui studiano oggi 800 bambini fra i 5 e i 15 anni. La maggior parte di loro sono orfani di entrambi o almeno di uno dei genitori. Dato il crescente affollamento dei corsi sono stati istituiti 3 turni di studio tenuti da 34 insegnanti. Al mattino dalle 8 alle 12.30; al pomeriggio, e alla sera dalle 5 alle 7, per i bambini che lavorano già come lustrascarpe o altro.

All the images are protected by copyright© law and may not be copied, reproduced or republished in any form without the permission of the author. Violators will face criminal charges as well as court costs.